I’M AN EMOTIONAL CREATURE di Angela Loveday

Gennaio/Febbraio 2011

L’eco del suono di un piano scordato… all’interno di una casa immensamente vuota.
Ecco cosa voglio esprimere nella mia fotografia. É qualcosa che non si può vedere, ma solo sentire.
Mi chiamo Angela Loveday, studio fotografia da 12 anni. Sono dottoressa in sociologia e laureanda in design della comunicazione. Aspiro ad una terza laurea in Psicologia. Artista per scelta, e vocazione. Fotografo la memoria, e l’attesa. Fotografo emozioni che abbiamo smesso di provare, e sogni che abbiamo abbandonato. Fotografo me stessa, filtrata attraverso l’esperienza del mondo, e il mondo, attraverso le mie emozioni. Così, nell’accezione di una neo-intuizione romantica (dal tedesco “Anschauung”), uso la fotografia per ridare al mondo, ai soggetti, un universo intimo, che si pone in netto contrasto con il diffuso approccio voyerista, in cui non vi è più rispetto per la realtà e per gli aspetti intimi delle singole individualità sociali. La mia verità, attraverso l’illusione fotografica, crea un paradosso, unendosi a sua volta con la verità del mondo, al suo segreto irradiarsi nell’apparenza, senza restarvi mai prigioniera.

RICHIESTA DI PRENOTAZIONE TAVOLO

Compilate il seguente modulo, selezionate data e ora desiderati, per la richiesta di prenotazione tavolo, vi daremo conferma od eventuale altra disponibilità via e-mail.

Vi chiediamo la massima collaborazione per il rispetto degli orari concordati.