Le opere di Erika Calesini prendono vita dai materiali di riciclo: ferro, gomma, biciclette abbandonate, camere d’aria e altro; l’artista ama recuperare biciclette dalle discariche, le strappa al loro destino di abbandono e le rende eterne, trasformandole in tele, lampade e oggetti d’arredo.

Le sue creazioni sembrano custodire ricordi ed emozioni, sono opere dal sapore vintage, nostalgico ed a volte ironico, che ci parlano di storie del passato, anime vissute e rinnovate.

 

comunicato_stampa_CYCLE